Emergenza Covid 19

Un contributo per favorire viaggi in sicurezza dei lavoratori agricoli della provincia di Catania costretti a spostarsi di diversi chilometri per raggiungere le sedi di lavoro. La misura, che prevede l’erogazione di un contributo una tantum di 50 euro a titolo di “bonus carburante”, sarà corrisposto a ciascun lavoratore che percorra oltre 25 chilometri per raggiungere quotidianamente la sede di lavoro e rientrare a casa. Il contributo è stato deciso dall’ente bilaterale Ebat Ciala di Catania per favorire il distanziamento fisico tra i lavoratori ed evitare l’affollamento su furgoni e automezzi utilizzati per il trasporto degli operai con conseguente rischio di contagio da nuovo coronavirus. Il contributo è dunque da intendere come parziale rimborso per le spese carburante affrontate per raggiungere i luoghi di lavoro con un maggior numero di automezzi o con autovettura individuale.
L’Ebat Ciala Catania è un ente che raggruppa le organizzazioni imprenditoriali, sindacali e le aziende che operano nel campo dell’agricoltura, e che offre servizi e benefici economici gratuiti ai lavoratori agricoli della provincia di Catania. L’Ente è costituito da Confagricoltura, Cia, Coldiretti, Flai Cgil, Fai Cisl, Uila Uil, ha sede a Catania ma si avvale della collaborazione di tutte le organizzazioni territoriali degli aderenti presenti in tutta la provincia.
Per ottenere il bonus (concedibile fino a esaurimento dei fondi stanziati, pari a 40 mila euro), i lavoratori che ne hanno diritto possono scaricare e compilare il modulo cliccando qui e presentarlo, insieme ai documenti richiesti, all’organizzazione sindacale territoriale di appartenenza

pdf icon Scarica il modulo per la domanda